Himalaya: fino alle sorgenti della Gange - Diario del 4 ottobre 2011

Haridwar, 4 ottobre 2011 mattina “Partecipazione all'International Yoga Festival”

Oggi partecipiamo alla prima giornata dell'International Yoga, Culture and Spirituality Festival, che si svolge presso un'importante università indiana ad Haridwar, a circa mezz'ora di distanza di auto da Rishikesh. Ci accoglie il Vice Rettore dell'Università che ci saluta personalmente e consegna a ciascuno del nostro gruppo il programma dell'evento e del materiale informativo.

Seguiamo una prima sessione di asana Yoga, dopodiché veniamo invitati a partecipare ad uno yajna tradizionale vedico. Nell'arena appositamente preparata ci dividiamo in piccoli gruppi e ciascun gruppo potrà compiere direttamente tutti quei gesti rituali che si compiono durante un sacrificio del fuoco. Verranno accessi sette fuochi sacri, Agnihotra. La liturgia è suggestiva, i mantra invocati sono di grande ispirazione. Invochiamo la discesa di Dio, che si manifesti nel fuoco sacro, affinché ci conduca attraverso la guida del maestro spirituale dalle tenebre alla luce, dall'impurità alla purezza, dalla morte alla vita, dalla sofferenza alla beatitudine.

Veniamo invitati a liberarci dalle nostre cattive abitudini affinché possiamo evolvere e connetterci a Dio. Il programma prosegue con un'ottima colazione italo-indiana (ci hanno servito anche i cannoli!) e poi con delle sessioni teoriche in un grande auditorium. Quando vi entriamo, alcuni studenti dell'università posti su due file, lungo il tappeto rosso che conduce all'ingresso dell'auditorium, ci accolgono battendo le mani a tempo ritmato. Davvero l'India è maestra di ospitalità!

Tra i relatori del congresso incontriamo anche alcuni italiani: un responsabile della comunità Sikh ed alcuni maestri e cultori di Yoga. Uno dei concetti più ricorrenti che vengono espressi dai vari relatori provenienti da diverse parti del mondo (India, Italia, Portogallo, Russia..) è il seguente: scienza e spiritualità assieme sono la chiave per il benessere e l'evoluzione dell'umanità e di tutto il pianeta. Dopo l'ascolto di questi interventi e dopo l'ottimo pranzo, partecipiamo ad alcune sessioni sperimentali: salute olistica secondo la scienza ayurvedica, digitopressione, pranayama e scienza della respirazione.

Tel: +39 0587 733730 - Fax: +39 0587 739898 - Mobile: +39 320 3264838 - E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Privacy & Cookies Policy