Himalaya: fino alle sorgenti della Gange - Diario del 6 ottobre 2011

Visita all'Università di Haridwar

Al mattino andiamo a visitare alcuni templi ad Haridwar e al pomeriggio ritorniamo con Guru Maharaja all'Università indiana che ospita l'International Yoga, Culture and Spirituality Festival. In questo momento Shrila Gurudeva sta tenendo il suo intervento in inglese. E' la prima volta che in una sua conferenza pubblica lo sento parlare direttamente, senza traduzioni, in una lingua straniera! E' un momento storico!

Parla dell'importanza del dialogo tra Oriente e Occidente e dei benefici che si hanno se si vive la spiritualità con metodo rigoroso e scientifico. Differenti espressioni dell'antica disciplina dello Yoga esistono in Oriente e in Occidente. I Padri del deserto vivevano come Yogi, assorti nella preghiera e nella meditazione, e così San Francesco e Pitagora, il primo che si dette l'appellativo di filosofo.

Forse non sedeva a gambe incrociate durante la sua meditazione, ma comprendeva benissimo e praticava i principi basilari di questa antica disciplina. La Bhakti viene presentata da Guru Maharaja come via privilegiata dello Yoga e nel suo respiro universale, che attraversa paesi, popoli, secoli e culture. Anche il Rettore dell'Università esprime pubblicamente i suoi apprezzamenti dopo l'intervento di Shrila Gurudeva.

Terminato il Convegno, ci rechiamo nell'ufficio del Vice Rettore per consegnare a ciascuna persona del nostro gruppo gli attestati di partecipazione all'International Yoga Festival. E' stata una giornata intensa e di grande rilevanza per il nostro Progetto spirituale.

Con affetto, vostra servitrice, Madhavipriya dasi

Tel: +39 0587 733730 - Fax: +39 0587 739898 - Mobile: +39 320 3264838 - E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Privacy & Cookies Policy